Loading...
Gallery 2018-04-30T11:06:57+00:00

La val Borbera, casa della nostra riserva di caccia, confina a nord con le valli tortonesi (Curone, Grue e Ossona) ed è delimitata ad ovest dal torrente Scrivia.

Pur essendo attualmente in provincia di Alessandria, è stata storicamente per lungo tempo nell’area amministrativa genovese; molti toponimi della valle, nelle ipotesi più accreditate, risentono ancora di queste origini e mantengono la denominazione ligure nel nome.

Un ampio territorio, a tratti duro e selvaggio, che si apre dalla piana di Vignole Borbera e Borghetto di Borbera, fino a conquistare le cime più importanti della zona: l’Ebro (1699 m) e l’Antola (1597 m) è lo scenario di cui ti innamorerai a prima vista.

E’ qui che la nostra riserva di caccia ti regalerà un territorio perfettamente vocato per ogni tipo di selvatico.

Gole, boschi, valli, incolti, fiumi, montagne è qui che in un habitat poco antropizzato e senza colture intensive gli animali trovano il loro areale di elezione e il cacciatore prova quella sensazione di caccia vera difficilmente replicabile altrove.

Guarda nella fotogallery le foto più belle di un territorio unico. Un paradiso per gli animali e per il cacciatore vero.