Loading...
La Caccia 2018-04-30T16:47:50+00:00

La precisione di tiro non basta per essere un buon cacciatore.

Colui che possiede esclusivamente questa capacità farebbe bene a restarsene a casa. Ma chi ama la fauna e il bosco, anche quando non risplende il sole, non si ode il fragore dei fucili e va fuori anche durante il periodo di divieto di caccia, quando la terra e gli alberi sono congelati o coperti di neve, quando il cibo scarseggia, il bisogno è massimo e la morte raggiunge l’animale selvatico… solo colui che scongiura la morte, curando nutrendo e proteggiendo gli animali, merita di essere chiamato cacciatore.

(Hermann Lons)

La riserva di caccia Altavalborbera è particolarmente vocata per la caccia agli ungulati.

Un habitat ricco di ecotoni, una limitata antropizzazione, pochissimi coltivi e vigneti fanno della nostra riserva di caccia un’oasi quasi incontaminata in cui gli animali trovano il loro rifugio naturale per stanziare e riprodursi .

CACCIA AGLI UNGULATI :
stupendi esemplari di capriolo , daino e cinghiale a tua disposizione. Potrai cacciare da altana e alla cerca , un nostro guardiacaccia ti accompagnerà in splendide avventure. In più potrai richiedere al momento una eventuale eviscerazione, conservazione, macellazione e il servizio di trofeistica.

BATTUTE AL CINGHIALE:
potrai partecipare tutti i sabato e domenica

CACCIA ALLA LEPRE: 
nessuna immissione esterna, caccerai solo lepri autoctone e con la presenza di alcuni gruppi di conigli selvatici.

Gli ecotoni, la scarsità di vigneti, centri abitati e coltivazioni intensive fanno della riserva di caccia Alta Val Borbera un territorio perfetto anche per la caccia vagante con il cane da ferma.


CACCIA ALLA PIUMA:

(fagiani, starne e pernici rosse) in zone collinari e montane, ampie zone di Tipo C per addestramento con sparo (aperte tutto l’anno), ampie zone su selvaggina naturale nata e cresciuta sul territorio della nostra Riserva di Caccia.

ACCOMPAGNATORE ABILITATO OBBLIGATORIO 50 euro AD USCITA